You are here
Home > Dal territorio > 4 NOVEMBRE, GIORNATA DELL’UNITA’ NAZIONALE E DELLE FORZE ARMATE

4 NOVEMBRE, GIORNATA DELL’UNITA’ NAZIONALE E DELLE FORZE ARMATE

Il 4 novembre l’Italia ricorda l’Armistizio di Villa Giusti – entrato in vigore il 4 novembre 1918 – che consentì agli italiani di rientrare nei territori di Trento e Trieste, e portare a compimento il processo di unificazione nazionale iniziato in epoca risorgimentale. Il 4 novembre terminava la Prima Guerra Mondiale. Per onorare i sacrifici dei soldati caduti a difesa della Patria il 4 novembre 1921 ebbe luogo la tumulazione del “Milite Ignoto“, nel Sacello dell’Altare della Patria a Roma. Con il Regio decreto n.1354 del 23 ottobre 1922, il 4 Novembre fu dichiarato Festa nazionale. Anche a Trani si è svolta una cerimonia per celebrare tale ricorrenza e tra i vari gonfaloni e bandiere dei vari corpi di Polizia e Forze armate, non poteva mancare il gonfalone dell’ANPPE, l’unica vera Associazione di pensionati della Polizia Penitenziaria.

A Trani la Polizia penitenziaria è molto apprezzata anche per quello che hanno fatto negli anni passati proprio gli aderenti all’ANPPE che in un periodo storico devastante per la nostra nazione, hanno difeso la legalità e la sicurezza per tutti custodendo in maniera professionale i vari capi del terrorismo rosso e nero Negli anni 70 e 80 l’Istituto di Trani era un avanposto dello Stato che combatteva senza tregua i terrorismo, ed anche grazie alla serietà, onestà, professionalità di chi ora con dedizione e passione mantiene vivo il filo tra passato e presente , una pagina nerissima del nostro passato si è chiusa bene .

Quindi siamo fieri ed onorati di annoverare tra le file dell’ANPPE “COLLEGHI” persone che hanno sempre indossato e dato lustro all’uniforme degli agenti di custodia eppoi della Polizia Penitenziaria e con la stessa dedizione cercano di trasmettere i valori e le testimonianze di un corpo di polizia che non ha eguali per professionalità, e di cui le giovano generazioni dovrebbero prendere esempio

Trani 4.11.2019

di Federico Pilagatti

Consigliere Nazionale ANPPe

Lascia un commento

Top